Loc. Boscasso 1, 27040 Colli Verdi (PV)
0385-955906
info@ilboscasso.it

Caprablu

FORMATO E ASPETTO:
Pezzature di circa 1,6 – 1,8 kg
Forme cilindriche
Stagionatura da un minimo di 60 giorni a un massimo di 5 mesi
Superficie arancione scuro con aree grigio azzurre
Pasta giallo chiaro leggermente elastica con venature verdi azzurre, dovute al Penicillium Roqueforti

INGREDIENTI:
Latte di capra crudo
Fermenti lattici mesofili e termofili
Caglio di vitello liquido
Sale fine
Penicillium Roqueforti

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE E USO:
Formaggio di solo latte di capra crudo, a pasta semi dura, erborinata con Penicillium Roqueforti.
Sapore abbastanza salato. Alla media stagionatura di 3 mesi presenta aromi erbacei secchi, animali e in particolare caprini, vago aroma ammoniacale, più accentuato con il prolungarsi della stagionatura.
La pasta è leggermente untuosa, poco elastica, solubile. Queste caratteristiche aumentano a stagionatura oltre i quattro mesi.
Gusto piccante e persistente.
Questo formaggio cambia notevolmente a seconda della stagionalità del latte e in particolare del tasso di grasso presente. Se prodotto nel periodo invernale, in primavera e in autunno è più grasso, solubile, più dolce e maggiormente erborinato. Quello prodotto nel periodo estivo diventa più piccante, asciutto e con erborinatura ridotta.

Ottimo abbinato a mieli molto aromatici come quello di castagno o a mostarde di frutta.

In cucina è gradevole usato in piccole quantità per insaporire ripieni, frittate o torte di verdura per condire gnocchi, pasta o riso, per preparare flan, sufflè o sformati.

CONFEZIONAMENTO:

Confezionato individualmente con carta alimentare e etichettato.

Viene venduto a pezzo.

Il lotto, corrispondente alla data di inizio lavorazione (60 – 90 giorni precedente il confezionamento del prodotto), viene timbrato sull’etichetta.

La data entro il quale il prodotto deve essere preferibilmente consumato per mantenere le sue caratteristiche organolettiche, che non è una data di scadenza, è sei mesi dalla data di produzione, e viene timbrata anch’essa sull’etichetta.

Conservazione a 4°C. Da consumare a temperatura ambiente.